Curiosità: Storia di una ladra di libri

copertina-libro-a-books-thief

Curiosità: Storia di una ladra di libri Introduzione Storia di una ladra di libri è un film del 2013 diretto da Brian Percival, tratto dal romanzo di Markus Zusak, inizialmente tradotto in italiano La bambina che salvava i libri. La versione cinematografica ha come protagonisti Sophie Nélisse, nel ruolo di Liesel Meminger, Emily Whatson e Geoffrey Rush che interpretano i suoi genitori adottivi, Rosa e Hans Hubermann. Curiosità Iniziamo senza indugiare a scoprire tutto quello che nel film è stato eliminato, o cambiato a tal punto da non essere la stessa cosa. Parlando delle scritte che Liesel e Hans hanno fatto … continua a leggere

Storia di una ladra di libri; Markus Zusak

la-bambina-che-salvava-i-libri

La storia ci viene raccontata dalla Morte, rimasta affascinata dalla bambina di nome Liesel Meminger che l’ha riconosciuta subito e l’ha guardata in faccia quando il fratello è morto sul treno diretto a Monaco.
È proprio da qui che inizia la storia della ladra di libri, da un piccolo libro nascosto dalla neve nel cimitero dove viene seppellito suo fratello, e col quale, grazie al suo futuro padre adottivo imparerà a leggere.
Il suo amore per le parole la porterà a rubare altri libri, salvandone uno dalle fiamme naziste, e entrando nella biblioteca di Ilsa Hermann, la moglie del sindaco. Questo amore si trasformerà in odio, quando vedrà Max, il suo amico ebreo, che avevano nascosto per due anni, nelle file degli ebrei diretti al campo di lavoro a Dachau.
Grazie ad Ilsa, Liesel, riesce a riappacificarsi con le parole e a scrivere la sua storia, pagina dopo pagina, seduta nella cantina del numero 33 della Himmelstrass, mentre Hans suona la fisarmonica. continua a leggere