Rovina e ascesa – Leigh Bardugo

rovina-e-ascesa-grisha-trilogy-3

Dopo aver passato due mesi sottoterra nella Cattedrale Bianca protetta dall’Apparat, Alina riesce a risalire in superficie insieme a Mal e ai pochi Grisha rimasti.

La battaglia finale contro l’Oscuro è alle porte. Il principe Nikolai è sparito dalla circolazione dopo la battaglia al Piccolo Palazzo. Il Secondo Esercito è decimato.

L’unica che è riuscita a indebolire l’Oscuro è Alina. Lei è l’unica speranza per riunire Ravka.

Alina, però, deve prima trovare il terzo amplificatore di Morozova per poter combattere ad armi pari e avere una possibilità di eliminare la Faglia d’Ombra una volta per tutte. continua a leggere

La regina degli scacchi – Walter Tevis

dal-libro-alla-serie-anya-taylor-joy-copertina-la-regina-degli-scacchi

Beth Harmon, orfana dall’età di sei anni, viene a conoscenza del gioco degli scacchi in maniera del tutto casuale: un giorno vede il custode dell’orfanotrofio chino sulla scacchiera durante una pausa.

L’uomo, il signor Shaibel, le insegna le mosse e in poco tempo Beth diventa più brava del suo stesso maestro, la ragazzina, infatti gioca e rigioca le loro partite nella mente, studiando ogni possibile mossa ed errore commesso.

All’orfanotrofio, Beth aveva sempre fatto fatica a addormentarsi e aveva trovato un momento di conforto grazie alle pillole tranquillanti che le venivano fornite ogni mattina. Si era abituata a far finta di prenderle, per conservarle e prenderle di sera quando voleva addormentarsi.

Una legge, però, vieta di somministrarle e Beth, ritrovandosi in astinenza, cerca di impadronirsene di nascosto. La direttrice per punirla le vieta di giocare a scacchi.

La situazione cambia quando, all’età di tredici anni, Beth viene finalmente adottata dai signori Wheatley. Grazie alle nuove libertà, Beth riesce a iscriversi al suo primo torneo, dove inizia la sua ascesa come scacchista… continua a leggere

Un antropologo su Marte – Oliver Sacks

recensione-un-antropologo-su-marte-sacks

In Un antropologo su Marte sono racchiusi sette “romanzi neurologici” in cui Sacks racconta il caso clinico, la malattia, ma soprattutto la sua esperienza con la persona affetta dal disturbo neuropsichiatrico.

In ogni capitolo si scende in profondità sia sugli aspetti più neurologici del problema psicologico, sia nella vita della persona con una riflessione sui suoi processi mentali, cognitivi e del senso di sé che la malattia lasciava. continua a leggere

Piranesi – Susanna Clarke

recensione-piranesi-clarke

Piranesi vive nella Casa, ne esplora i Saloni giganteschi e ricolmi di statue prendendo appunti nei suoi diari di tutte le meraviglie che scopre giorno dopo giorno.

Un vestibolo dopo l’altro: la Casa è invasa dal mare nei Saloni inferiori e da nuvole in quelli superiori.

Due giorni alla settimana Piranesi incontra l’Altro, l’unica persona in vita nella Casa oltre a Piranesi stesso. Tutti gli altri abitanti, invece sono solo scheletri vissuti lì non si sa quanto tempo prima.

Piranesi sta studiando la Casa per trovare la Conoscenza assoluta, i poteri straordinari su cui l’Altro vuole mettere le mani.

Con il tempo la Casa è diventata un’entità protettiva, una divinità, nonostante l’Altro non riesca a capire quanto si possa comunicare con essa e quanto ti possa dare.

Un giorno l’Altro gli spiega che c’è una persona nei Saloni che lo sta cercando, una persona pericolosa, che lo farà impazzire soltanto parlandogli… continua a leggere

Il museo delle promesse infrante – Elisabeth Buchan

parliamone-il-museo-delle-promesse-infrante

Esiste un museo, a Parigi, dove non sono custoditi né quadri né statue.
In questo museo si conservano emozioni: ogni oggetto ― un vecchio telefono, una scarpetta bianca, un biglietto del treno ― è infatti il segno concreto di un amore perduto, di una fiducia svanita, di una perdita. continua a leggere

Frankenstein – Mary Shelley

recensione-frankenstein-mary-shelley

Ci troviamo in un anno non specificato del 1700: il giovane capitano Robert Walton, è in una missione scientifica nei gelidi mari del nord.

La nave rimane intrappolata nei ghiacci e dopo qualche giorno lui e l’equipaggio vedono una slitta guidata da un essere enorme, il giorno dopo, invece, compare una seconda slitta: l’uomo è molto provato, così lo fanno salire a bordo per soccorrerlo.

L’uomo scopriamo essere il dottor Victor Frankenstein che si rivede nel capitano della nave e inizia a raccontargli la sua sventurata storia per impedire al nuovo amico di commettere il suo stesso errore. continua a leggere

Assedio e Tempesta – Leigh Bardugo

recensione-grisha-trilogy-2-assedio-e-tempesta

Alina e Mal sono riusciti a fuggire dall’Oscuro e a rifugiarsi a Novy Zem, ma la tranquillità non dura molto perché il loro nemico è presto sulle loro tracce.

Questa volta, però, l’Oscuro ha imparato a evocare delle creature d’ombra che creano un vero e proprio esercito e possono essere scalfite solamente dal potere di Evocaluce di Alina.

Le creature sono troppe, mentre il potere di Alina è ancora debole: l’Oscuro riuscirà a catturare i due e a portarli nella sua nuova missione.

La Faglia d’Ombra si sta allargando e il processo sembra inesorabile; il Secondo Esercito si è spaccato dopo che l’Oscuro aveva distrutto Novo Kubrick e la situazione di Ravka sembra farsi ancora più disperata… continua a leggere

L’Innocenza – Tracy Chevalier

recensione-l'innocenza-chevalier

A metà del ‘700 la famiglia Kellaway si trasferisce dal tranquillo paese nel Dorset ai sobborghi di Londra nel tentativo di ricominciare dopo la morte del figlio Tommy.

Tutta la famiglia, in particolare Maisie e Jem, devono imparare che cosa voglia dire vivere in una città grande come Londra.

Fanno amicizia con una ragazzetta, Maggie, curiosa e impertinente, ma che nasconde un terribile segreto.

Il loro vicino di casa è il poeta William Blake che con i suoi scritti e le sue opere viene accusato di portare le rivolte già presenti in Francia, anche in Inghilterra e istigare la rivolta contro il re. continua a leggere

Fiori dalla Cenere di Kate Quinn

recensione-fiori-dalla-cenere-kate-quinn

Ci troviamo dopo la Seconda Guerra Mondiale, Charlie è appena approdata in Inghilterra insieme a sua madre per risolvere un “problemino” che sta crescendo dentro di lei.

La ragazza, però, è spinta da sua madre e non è convinta di quello che sta per fare. Dentro la sua tasca, un foglietto con un indirizzo di Londra.

Durante la guerra, Charlie ha perso le tracce di sua cugina Rose e quell’indirizzo è l’unica cosa che la collega a lei. 

Decide di scappare e seguire quella traccia, ritrovandosi così alla porta di Eve Gardener, una donna burbera e rancorosa che, però, decide di aiutarla.

Charlie si trova all’inizio di un viaggio che la cambierà per sempre… continua a leggere

La felicità del cactus – Sarah Haywood

recensione-la-felicità-del-cactus-feltrinelli

Susan Green è una maniaca del controllo che ha impostato la sua vita perché tutto fosse esattamente come lo vuole lei, o almeno così credeva.

All’età di quarantacinque anni l’inaspettata morte della madre scuote le sue fondamenta, in aggiunta a una gravidanza inaspettata.

Il suo mondo ordinato e rassicurante non esiste più e Susan cerca in ogni modo di incorporare questi enormi cambiamenti nel suo stile di vita, senza voler accettare che la vita non può sempre andare dove vogliamo noi. continua a leggere