Lettura Bruciata: Fabbricante di lacrime di Erin Doom

lettura-bruciata-erin-doom-fabbricante-di-lacrime

Nica è cresciuta in un orfanotrofio conosciuto come il “grave”.

Ormai a diciassette anni, Nica non pensa di poter essere adottata, quando le vengono presentati Anna e Norman, venuti a prenderla per iniziare il periodo di affidamento.

La felicità di Nica si spezza quando scopre che anche Rigel, un ragazzo tenebroso che le è sempre stato ostile, verrà adottato insieme a lei.

I due saranno costretti a vivere sotto lo stesso tetto come fratelli… continua a leggere

Recensione: Brucia la notte di Tiffany Vecchietti e Michela Monti

Vecchietti-Monti-Brucia-la-notte

Ani e Bianca vivono nell’Area di Comando del Campo di Raccolta dove giorno dopo giorno si consumano di lavoro insieme ad altre centinaia di donne.

Sono fortunate a vivere lì perché almeno, a differenza di quanto accade all’esterno, hanno un posto in cui dormire e qualcosa da mangiare.

Sono Raccoglitrici della materia più preziosa che ci sia, l’oro bianco: il sale.

Ci troviamo sulla costa ravennate diventata uno dei poli più importanti dopo che il sale è diventato l’unica risorsa energetica del pianeta.

Ani e Bi, però, non credono alla narrazione e sanno di essere prigioniere sfruttate, portate lì contro la loro volontà, così, alla prima occasione cercano di scappare… continua a leggere

Recensione: Gli affamati e i sazi di Timur Vermes

recensione-gli-affamati-e-i-sazi

In un futuro prossimo la Germania ha deciso di accettare solo un numero limitato di immigrati.

Il resto dei richiedenti asilo vengono lasciati ad aspettare in enormi lager creati in Africa, a Sud del Sahara.

L’attesa è così lunga da far perdere ogni speranza oppure da decidere di attraversare l’Africa a piedi.

Nadeche Hackenbusch, una famosa reporter tedesca, arriva in uno di questi campi per registrare un programma televisivo e Lionel, un giovane migrante, intravede l’occasione per andarsene, insieme a 150mila migranti, sotto gli occhi attenti delle telecamere. continua a leggere

Recensione: La Cocca di Catherine Chidgey

recensione-la-cocca-catherine-chidney

L’arrivo di una nuova professoressa scuote la tranquillità scuola.

Carismatica e affascinante conquista l’intera classe, tutte vogliono diventare la nuova cocca e godersi i vantaggi di quel ruolo ed essere ammirata anche dalle sue compagne.

Justine non fa eccezione e quando la professoressa la sceglie come nuova cocca, volta le spalle alla sua migliore amica.

Poco dopo l’arrivo della professoressa, un ladro inizia a sottrarre piccoli oggetti a ogni studente.

In classe si instaura un clima di sospetto, la colpevole sembra essere proprio la migliore amica di Justine e tutti le si rivoltano contro. continua a leggere

Recensione: Affamata di Melissa Broder

recensione-affamata-broder-fuggitive

Rachel soffre di un disturbo alimentare che la porta a contare ossessivamente le calorie di ogni cibo che incontra.

Ha stabilito una dieta rigida e dalle calorie prestabilite, traendo un piacere quasi erotico dai pochi cibi che si permette di mangiare.

A rompere la sua routine, Miriam, la nuova commessa e proprietaria della yogurteria in cui ogni giorno, religiosamente, Rachel si concede il suo yogurt ipocalorico.

Miriam è l’esatto opposto di Rachel, una ragazza in carne, tutta curve che insiste per farle provare nuovi gusti e glassature a cui Rachel non riesce a dire di no.

Così come non riesce a rifiutare l’invito in un ristorante cinese, nonostante i piatti siano conditi e ipercalorici.

Miriam dà la scossa alla vita di Rachel, dandole una nuova prospettiva e nuovi desideri, e la mette di fronte all’ipocrisia del suo luogo di lavoro… continua a leggere

Recensione: Le Schegge di Bret Easton Ellis

le-schegge-bret-easton-ellis-recensione

Nell’autunno del 1981, la vita di un gruppo di diciassettenni californiani che frequentano l’elitaria Buckley School viene sconvolta dall’arrivo di un ragazzo tanto affascinante quanto disturbato e perverso.

Cosa nasconde Robert Mallory, e qual è il suo legame con il serial killer che sta imperversando in città?

In una Los Angeles sensuale e violenta, fatta di feste in piscina e musica new wave, vodka e cocaina, Bret Easton Ellis racconta la sua storia piú personale, emozionante e oscura. continua a leggere

Recensione: Babel – Una storia arcana di R.F. Kuang

babel-kuang-recensione-romanzo

1836 – Oxford University

Robin Swift, a discapito del nome, è un ragazzo di origini cinesi, portato in Inghilterra da un misterioso professore, dopo che la sua famiglia era stata colpita dall’epidemia che si era propagata a Canton.

Il professore ha cresciuto Robin facendolo studiare con i migliori insegnanti al fine di iscriverlo all’università di Oxford, in particolare alla Royal Institute of Translation, dove lo studio delle lingue viene applicato alla creazione delle tavolette d’argento.

Grazie all’uso magistrale delle lingue e della traduzione, le tavolette permettono di dare vita ai significati che si perdono nel passaggio da un idioma all’altro.

Robin si sente onorato di poter far parte di questa cerchia ristretta e rinomata, ma, pian piano che vi si addentra, scopre l’altro lato della medaglia, l’ipocrisia che si nasconde dietro quel mondo patinato… continua a leggere

Recensione: Il linguaggio segreto di neonati di Tracy Hogg

recensione-linguaggio-segreto-dei-neonati-tracy-hogg

Nel saggio Il linguaggio segreto dei neonati Tracy Hogg ci mostra la sua teoria per la cura dei neonati: il metodo E.A.S.Y.

Si tratta di un metodo che divide la giornata dei neogenitori e dei propri figli in quattro momenti specifici: Eat, Activity, Sleep e You.

In ogni capitolo approfondisce uno di questi momenti, andando a vedere quali potrebbero essere i momenti più critici di fronte a cui ci si potrebbe trovare, portando la propria esperienza per esplicare i vari concetti che andrà a trattare. continua a leggere

Recensione: La ballata dell’usignolo e del serpente

la-ballata-dell'usignolo-e-del-serpente

La prima ribellione che si ha portato alla completa distruzione del Distretto 13 si è conclusa da dieci anni.

Tuttavia, Capitol City e i suoi cittadini si stanno ancora riprendendo dal duro colpo che ha portato molte famiglie a vivere in povertà.

Tra queste anche gli Snow, una delle più ricche e potenti prima della rivoluzione, adesso si trova ad avere in mano solo il proprio nome.

Coriolanus Snow ha, quindi, un unico obiettivo, riportare in auge il nome della propria famiglia.

Snow è uno studente modello, ma l’occasione d’oro per risplendere e iniziare la sua ascesa arriva con l’annuncio della decima edizione degli Hunger Games.

Dopo nove anni, perfino gli abitanti di Capitol hanno perso interesse nei giochi, per cui quell’edizione sarà speciale.

Ogni studente meritevole farà da mentore a un tributo e il loro compito sarà rendere quel massacro un vero e proprio spettacolo. continua a leggere