Fame – Roxane Gay

parliamone-fame-roxane-gay

Fame – Storia del mio corpo è un memoir nel quale Roxane affronta il suo corpo, vero e proprio protagonista dell’intero libro. 

Parla di ciò che l’ha portata a rendere tale il proprio corpo, delle violenze subite e delle strategie che ha messo in atto per fronteggiarle, ma che si sono rivelate un’arma a doppio taglio.

Affronta i suoi sentimenti verso il proprio corpo e anche quelli che prova la società in relazione a lei, ma soprattutto in relazione al suo corpo.

Si sente forte, ma allo stesso tempo intrappolata in una gabbia. La fame che Roxane Gay sente è qualcosa di incontrollato, subito, ma allo stesso tempo è ciò che le dà la forza per andare avanti, scrivere, lavorare e mostrarsi al mondo fiera di quello che è. continua a leggere

Tre – Valérie Perrin

recensione-tre-valérie-Perrin-2

Anni ’80: Nina, Étienne e Adrien sono amici inseparabili fin dall’ultimo anno di elementari.

Decidono di finire la scuola e trasferirsi a Parigi insieme per studiare all’università e far decollare la loro band.

Nel 2017 la storia dei tre ragazzi non è andata nella direzione da loro sperata: Nina gestisce il canile del loro paese, Étienne abita lontano, Adrien non si fa sentire da anni.

A narrarci la storia sarà Virginie, giornalista dal passato enigmatico, che si sta occupando di una macchina ripescata dal lago in cui dentro viene trovato il corpo di una ragazza.

Étienne, Nina e Adrien avevano i loro segreti, ma Virginie sa che qualcosa li lega a quella macchina, a quella ragazza… continua a leggere

La trilogia dei colori – Maxence Fermine

recensione-la-trilogia-dei-colori

Neve
Giappone, Yuko nei suoi diciassette anni decide di diventare un poeta.

Vuole scrivere solo sulle sue più grandi passioni: la neve e gli haiku.

Un giorno il poeta dell’imperatore arriva a casa sua e leggendo le sue poesie le trova troppo bianche e suggerisce a Yuko di raggiungere quello che era stato il suo mentore, il poeta Saseki…

Il violino nero

Johannes, un giovane violinista molto dotato, rimane ferito durante la campagna napoleonica.

Il suo destino lo porterà a vivere con un liutaio italiano, Erasmus. L’uomo ha creato il più bel violino del mondo, nero e col suono della voce di una donna misteriosa: Carla Farenzi.

Erasmus, però, non gli permette di suonare il violino perché secondo lui il suono causa pazzia…

L’apicoltore
Aurélien Rochefer vive in Franca, immerso nei campi di lavanda e vuole realizzare il suo grande sogno: diventare apicoltore, nonostante le remore del padre.

Inizia con un alveare che diventeranno due, tre, cinque… fino a che durante una tempesta un fulmine li colpisce, distruggendo tutto.

In sogno Aurélien vede una misteriosa donna d’oro, così lui parte per l’Africa alla ricerca di questa misteriosa apparizione, alla ricerca della sua Regina delle Api…
continua a leggere

Sopravvissuto (The Martian) – Andy Weir

Mark Watney si trova su Marte insieme alla sua squadra, quando una forte tempesta di sabbia, li costringe ad abbandonare la missione ancora alla fase iniziale.

La squadra deve raggiungere la navicella per lasciare il pianeta, ma Mark viene colpito da un frammento dell’antenna che gli rompe la tuta e lo lascia a terra.

I suoi sistemi vitali non trasmettono più dati e il capitano non può far altro che lasciarlo sul pianeta, per salvare la vita di tutti gli altri.

Mark, però, si risveglia dopo qualche ora, ferito, su un pianeta inospitale e senza alcun modo di comunicare con la Terra.

La sua missione è semplice: rimanere in vita. continua a leggere

Lux – Eleonora Marangoni

recensione-lux-eleonora-marangoni

Ci sono molti modi di trasformare qualcuno in un fantasma, e Thomas Edwards si è scelto il suo.

La sua vita non ha proprio niente che non va: Tom è un giovane italoinglese di buona famiglia, che abita a Londra e viaggia spesso per lavoro.

Architetto, gestisce con successo uno studio di light design, e da quasi un anno fa coppia fissa con Ottie Davis, una chef in carriera con un figlio di sette anni, Martin.

Ma Thomas abita il mondo solo in superficie: schivo e in parte irrisolto, lascia che la vita scorra senza pensarci troppo; il suo ricordo di un amore finito, quello per Sophie Selwood, è una presenza costante e tangibile, che illumina gli eventi e le cose che lo circondano, e ci racconta di come l’amore, o il ricordo dell’amore, possano trasformarsi in una composta e implacabile ossessione.

Una strana eredità da parte di un eccentrico zio costringe Thomas a uscire dalla quotidianità.

Un viaggio verso un’isola del sud Italia, un albergo affascinante e malandato e un fine settimana imprevisto – in compagnia della gente del posto e degli altri forestieri giunti a loro volta sull’isola – saranno l’occasione perfetta per sparigliare le carte, guardare le cose da un altro punto di vista e fare finalmente i conti con il passato, questo animale saggio e al contempo grottesco che sembra sempre volerci indicare la strada. continua a leggere

Come le cicale – Fiore Manni

recensione-come-le-cicale

Teresa ha appena finito il primo anno delle medie.

A undici anni, Teresa si sente ancora una bambina, le piace giocare a calcio e non si preoccupa del suo aspetto, mentre le sue compagne già parlano di ragazzi e vestiti.

Si sente indietro, diversa dalle altre: ancora di più quando arriva al mare e conosce Agata.

Le sue amiche hanno tutte una cotta segreta, a lei invece non interessa nessun ragazzo del gruppo, neanche Tommaso, con il quale è cresciuta.

Agata, una ragazza dolce, simpatica e bellissima, fa scattare subito qualcosa in Teresa che vuole a tutti i costi essere la sua migliore amica, passare tutto il tempo con lei, ma anche qualcosa di più: le fa venire le farfalle nello stomaco… continua a leggere

Follia Profonda – Wulf Dorn

recensione-follia-profonda-wulf-dorn

Recensione: Follia profonda di Wulf Dorn Titolo originale: Dunkler Wahn Casa Editrice: Tea edizioni Pubblicazione: 2012 Genere: Thriller/horror Pagine: 432 Dove trovarlo: Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Ibs, Il Libraccio, Kobo Wulf Dorn ha iniziato scrivendo racconti del terrore per poi passare a veri e proprio romanzi thriller. Il suo primo romanzo, La Psichiatra, è diventato un best seller e ha reso famoso l’autore tedesco. Tra le pubblicazioni degli ultimi anni troviamo Presenza oscura nel 2019 e Ossessione nel 2021 Trama Ci troviamo di nuovo con il povero protagonista di Il superstite, ovvero lo psichiatra Jan Forstner. Jan è l’oggetto di attenzioni indesiderate di una … continua a leggere

Per tutto il resto dei miei sbagli – Camilla Boniardi

Camilla-boniardi-per-tutto-il-resto-dei-miei-sbagli-recensione

Marta vive ogni giorno in preda a uno strano e costante senso di inafferrabilità: anche le scelte più semplici, le decisioni più ovvie sembrano sempre un passo più in là di ogni suo sforzo.

Non sfugge a questa sua irrequieta condizione nemmeno l’amore, che sembra volersi arrendere allo stesso senso di inadeguatezza: mai abbastanza affascinante, mai sufficientemente intelligente, mai all’altezza o idonea a soddisfare le aspettative dei partner.

Trovare il modo per ovviare a quelle che ormai ritiene siano delle sue mancanze, diventa per Marta quasi un’ossessione. La sua vita si trasforma in uno slancio sofferto, a tratti agonistico, verso la perfezione, una ricerca continua e a volte dolorosa di quell’immagine che gli altri hanno costruito su di lei, fatta di empatia, ironia, leggerezza e seduzione.

Nel suo percorso verso una nuova consapevolezza, Marta scoprirà quanto sia sottile e tagliente la lama che la separa dall’etica dell’imperfezione. In questo difficile cammino il tempo sarà suo alleato.

La vita, come questa storia, non è altro che una lunga battaglia contro la sindrome dell’impostore. continua a leggere

Queenie – Candice Carty-Williams

recensione-queenie-Candice Carty-Williams

Queenie è una ragazza di colore inserita in un ambiente a maggioranza bianca: è fidanzata con un uomo bianco, Tom, lavora in una redazione in cui è l’unica ragazza nera, la sua migliore amica è bianca.

Spesso si sente fuori posto, le sue argomentazioni spesso vengono sminuite e spesso le frasi che agli altri sembrano solo battute innocenti a lei fanno male.

Per questo motivo, Queenie si mette spesso sulla difensiva.

Le continue discussioni hanno portato alla fine del suo rapporto, ha dovuto lasciare la casa che divideva con Tom e la rottura ha portato con sé ancora più insicurezze e dubbi che la portano a rendere meno anche sul lavoro.

Queenie vorrebbe affrontare tematiche più impegnate, come quelle del Black Lives Matter, ma i suoi interessi non trovano l’appoggio del suo capo, preoccupato dal suo scarso rendimento.

Queenie si ritrova a non avere più niente, a non sapere quale direzione vuole prendere e come andare avanti… continua a leggere

La nona casa – Leigh Bardugo

la-nona-casa-libro-1-recensione

Alex Stern è una matricola di Yale, ma è una matricola speciale: l’unica a non aver mai conseguito un diploma.

Alex è lì per una sua dote peculiare: vedere i Grigi.

New Haven, e la stessa Yale, sono un nodo di magia in cui sono nate otto case: le Case del Velo.

In questi luoghi le relative società segrete eseguono riti in grado di manovrare le sorti del mercato, della borsa e manovrano il successo delle più importanti società esistenti.

Questi riti rischiano di avere effetti collaterali molto pericolosi e dopo svariati incidenti è nata la Nona Casa, la Lethe, il cui compito è quello di controllare i riti e il rispetto delle regole da parte delle altre Case.

Alex viene trovata dal rettore in ospedale: unica sopravvissuta si un terribile omicidio in cui ha perso sia la sua migliore amica, sia il suo ragazzo.

Alex si è sempre sentita diversa e finalmente potrà indagare sul motivo per cui lei possa vedere i fantasmi. continua a leggere