Recensione: Brucia la notte di Tiffany Vecchietti e Michela Monti

Vecchietti-Monti-Brucia-la-notte

Ani e Bianca vivono nell’Area di Comando del Campo di Raccolta dove giorno dopo giorno si consumano di lavoro insieme ad altre centinaia di donne.

Sono fortunate a vivere lì perché almeno, a differenza di quanto accade all’esterno, hanno un posto in cui dormire e qualcosa da mangiare.

Sono Raccoglitrici della materia più preziosa che ci sia, l’oro bianco: il sale.

Ci troviamo sulla costa ravennate diventata uno dei poli più importanti dopo che il sale è diventato l’unica risorsa energetica del pianeta.

Ani e Bi, però, non credono alla narrazione e sanno di essere prigioniere sfruttate, portate lì contro la loro volontà, così, alla prima occasione cercano di scappare… continua a leggere

Recensione: Babel – Una storia arcana di R.F. Kuang

babel-kuang-recensione-romanzo

1836 – Oxford University

Robin Swift, a discapito del nome, è un ragazzo di origini cinesi, portato in Inghilterra da un misterioso professore, dopo che la sua famiglia era stata colpita dall’epidemia che si era propagata a Canton.

Il professore ha cresciuto Robin facendolo studiare con i migliori insegnanti al fine di iscriverlo all’università di Oxford, in particolare alla Royal Institute of Translation, dove lo studio delle lingue viene applicato alla creazione delle tavolette d’argento.

Grazie all’uso magistrale delle lingue e della traduzione, le tavolette permettono di dare vita ai significati che si perdono nel passaggio da un idioma all’altro.

Robin si sente onorato di poter far parte di questa cerchia ristretta e rinomata, ma, pian piano che vi si addentra, scopre l’altro lato della medaglia, l’ipocrisia che si nasconde dietro quel mondo patinato… continua a leggere

Dal libro al film: La ballata dell’usignolo e del serpente

la-ballata-dell'usignolo-e-del-serpente

La ballata dell’usignolo e del serpente è il prequel di Hunger Games scritto da Suzanne Collins, uscito nel 2020.

La saga principale, invece, formata da Hunger Games, La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta usciti, in Italia, tra il 2008 e il 2010.

Pochi anni dopo la saga è diventata famosissima grazie alle trasposizioni cinematografiche in quattro film.

Esattamente come la trilogia, anche La ballata dell’usignolo e del serpente arriva al cinema, quindi noi siamo qui a vedere che cosa cambia dal libro al film. continua a leggere

Recensione: Il linguaggio segreto di neonati di Tracy Hogg

recensione-linguaggio-segreto-dei-neonati-tracy-hogg

Nel saggio Il linguaggio segreto dei neonati Tracy Hogg ci mostra la sua teoria per la cura dei neonati: il metodo E.A.S.Y.

Si tratta di un metodo che divide la giornata dei neogenitori e dei propri figli in quattro momenti specifici: Eat, Activity, Sleep e You.

In ogni capitolo approfondisce uno di questi momenti, andando a vedere quali potrebbero essere i momenti più critici di fronte a cui ci si potrebbe trovare, portando la propria esperienza per esplicare i vari concetti che andrà a trattare. continua a leggere

Dal libro alla serie: Tenebre e Ossa – Stagione 2 (Puntata 3)

dal-libro-alla-serie-tenebre-e-ossa-stagione-2

La prima stagione riguardava il primo romanzo, Tenebre e ossa, in questa seconda parte andiamo a vedere la storia di Alina in Assedio e Tempesta.

Non funziona allo stesso modo con Sei di Corvi.

La serie, infatti, prende in prestito delle scene dai due romanzi, ma senza seguirne la trama.

Questo perché la trilogia di Tenebre e ossa non è collegata con Sei di Corvi.

O meglio, il collegamento lo scopriremo solo alla fine del del Regno corrotto… continua a leggere

Dal libro alla serie: Tenebre e Ossa – Stagione 2 (Puntata 2)

dal-libro-alla-serie-tenebre-e-ossa-stagione-2

La prima stagione riguardava il primo romanzo, Tenebre e ossa, in questa seconda parte andiamo a vedere la storia di Alina in Assedio e Tempesta.

Non funziona allo stesso modo con Sei di Corvi.

La serie, infatti, prende in prestito delle scene dai due romanzi, ma senza seguirne la trama.

Questo perché la trilogia di Tenebre e ossa non è collegata con Sei di Corvi.

O meglio, il collegamento lo scopriremo solo alla fine del del Regno corrotto… continua a leggere

Recensione: Fa bene o fa male? di Dario Bressanini

fa-bene-o-fa-male-bressanini-recensione

Dai salumi «cancerogeni» al famigerato olio di palma, dai misteriosi «zuccheri aggiunti» al temutissimo sale, oggi il cibo sembra più un nemico da cui difendersi che uno dei grandi piaceri della vita.

Questo anche a causa del marketing, che sui temi dell’alimentazione si fa sempre più aggressivo, e della proliferazione di studi e articoli allarmistici che di scientifico hanno ben poco.

È paradossale che, proprio quando abbiamo a disposizione un assortimento di cibo senza precedenti, non solo mangiamo troppo e male, ma siamo sempre più confusi e ansiosi rispetto a ciò che dovremmo o non dovremmo mettere nel piatto.
Non solo abbiamo più cibo rispetto alle epoche storiche precedenti, ma abbiamo a disposizione anche un numero di informazioni senza precedenti.

Non tutte, però, sono valide e, spesso, districarsi tra le fonti affidabili e i “fuffa-guru” non è semplice.

Con il suo nuovo libro Dario Bressanini prende alcuni degli alimenti o elementi più chiacchierati e li usa per spiegare al lettore come districarsi tra tutte queste nozioni, pubblicità e credenze, facendo capire che le risposte non sono mai un semplice “Fa bene” o “Fa male”.
continua a leggere

Recensione: Il Satiro Scientifico #1 – Riprodursi male a cura di Barbascura X

recensione-il-satiro-scientifico-1-riprodursi-male

A un certo punto, il signor Mondadori mi chiede di diventare il curatore di una rivista scientifica.

Complimenti! Se sei qui sei il fortunato detentore del primo numero di questo accrocchio scientifico! A quanto mi risulta, è il primo esperimento di un siffatto prodotto in Italia. Chissà, forse è anche il primo in Europa. Questo potrebbe voler dire che si tratta di una pessima idea. Scopriamolo. Vediamo se riusciamo ad arrivare al numero 2! Ma direi di iniziare coi fuochi d’artificio.

Partiamo col botto, perché per questo primo numero ho scelto un argomento croccante: l’ammore! continua a leggere

Dal libro alla serie: Tenebre e Ossa – Stagione 2 (Puntata 1)

dal-libro-alla-serie-tenebre-e-ossa-stagione-2

La prima stagione riguardava il primo romanzo, Tenebre e ossa, in questa seconda parte andiamo a vedere la storia di Alina in Assedio e Tempesta.

Non funziona allo stesso modo con Sei di Corvi.

La serie, infatti, prende in prestito delle scene dai due romanzi, ma senza seguirne la trama.

Questo perché la trilogia di Tenebre e ossa non è collegata con Sei di Corvi.

O meglio, il collegamento lo scopriremo solo alla fine del del Regno corrotto… continua a leggere

La bugia di mezzanotte di Marie Rutkoski

recensione-la-bugia-di-mezzanotte-rutkoski

La vita di Nirrim è complicata e mesta; nel suo mondo ogni crimine è punito severamente, ma nel suo mondo ogni comportamento può essere visto come un crimine.

I piaceri non esistono, per lo meno non per i Mezza Stirpe, di cui Nirrim fa parte.

Solo gli Alta Stirpe possono permettersi il lusso, la spensieratezza e la libertà.

Ogni stirpe deve seguire delle regole, più rigide e deprivanti man mano che il rango si abbassa.

Nirrim, però, è fortunata, vive con Raven, una Mediocrite, stirpe che gode di molta più libertà e a cui è concesso di commerciare con gli Alta Stirpe.

Raven ha deciso di vivere nel Rione, il quartiere dei Mezza Stirpe, insieme alle figlie adottive.

Grazie al talento di Nirrim, crea passaporti falsi che permettono a molti di Mezza Stirpe di scappare nel quartiere dei Mediocriti e cambiare vita.

Nirrim ha imparato ad abbassare la testa, comportarsi secondo le regole e a non farsi mai domande perché “tutto è sempre stato così”, fino al giorno in cui incontra Sid, un viaggiatore, giunto da terre lontane che Nirrim non sapeva neanche che esistessero.

Sid non si veste secondo le regole, non viene trattato come lei e dice a Nirrim che c’è una magia nascosta nel quartiere Alto e loro devono scoprire come funzioni… continua a leggere