10 differenze di Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1

10 differenze Harry Potter e i Doni della Morte – parte 1

L’ultimo romanzo della saga di Harry Potter, pubblicato nel 2007.

Al cinema, è stato diviso in due parti entrambe dirette da David Yates. La prima l’abbiamo vista nel 2010.

In questo articolo parliamo delle differenze di questa prima parte, quindi solo della prima metà del romanzo.

Differenze

Nonostante il film sia stato diviso le differenze sono davvero tante e ho dovuto fare un’accurata selezione per decidere quali mettere.

Non perdiamoci in chiacchiere e partiamo subito.

  1. I Dursley vengono convinti da Harry a lasciare la casa per mettersi al sicuro.
    • Dopo giorni di ripensamenti, alla fine partono, ma non da soli come accade nel film.
    • Essendo anche loro in pericolo, visto che sono l’unica vera famiglia di Harry, vengono scortati da due maghi.
  2. Harry parte con Edvige in una gabbia e il baule con le sue cose.
    • Per rendere tutto realistico, ogni membro dell’Ordine che si è trasformato in Harry, ha una gabbia con una civetta finta e un baule.
    • Purtroppo quindi Edvige non muore per salvare Harry da un Avada Kedavra, ma viene colpita per sbaglio dentro la sua gabbietta.
    • Harry viene riconosciuto dai Mangiamorte perché usa sempre e solo un incantesimo: Expelliarmus
  3. Al contrario del film in cui sono tutti rincoglioniti: nel romanzo Hermione è riuscita a richiamare con un incantesimo di appello i libri sugli Horcrux che erano stati tolti dalla Sezione Proibita.
    • Voldemort, infatti, era riuscito a consultarli e aveva chiesto a Lumacorno non che cosa fossero, ma informazioni più dettagliare sulla loro fabbricazione.
    • Grazie ai libri imparano come si devono distruggere e che il pezzo di anima al loro interno può possedere le persone com’era successo a Ginny l’anno precedente.
  4. Harry si ricorda subito che il suo primo boccino lo ha preso con la bocca e la sera stessa lo dice a Ron e Hermione, tocca il boccino con le labbra e compare la scritta “Mi apro alla chiusura”.
  5. Harry al matrimonio, per motivi di sicurezza, aveva preso la pozione polisucco per prendere le sembianze di un ragazzo babbano del villaggio.
    • E, dopo che scappano dal matrimonio, Hermione fa nascondere Harry sotto il Mantello dell’Invisibilità.
  6. Dopo la morte di Sirius, Harry ha ereditato tutte le sue cose: compreso Kreacher.
    • Hermione convincerà Harry a trattarlo con più riguardo rispetto a quanto facesse Sirius, così da guadagnare la sua lealtà e evitare che lo tradisse com’era successo con Sirius.
    • Per questo motivo, Kreacher li aiuta a ritrovare il ciondolo di Regulus Black.
    • Con lui, infatti, non c’è Dobby come vediamo nel film.
  7. Per progettare la loro incursione al Ministero ci mettono mesi per studiare tutto nei più piccoli dettagli.
    • Ormai sono stufa di ripeterlo: quando Harry va a cercare l’ufficio della Umbridge se ne sta sotto il Mantello.
  8. Sentono il discorso di alcuni maghi e un goblin della Gringott che si stavano nascondendo nel bosco come loro e scoprono che la spada di Grifondoro nascosta nella camera di Bellatrix era un falso.
    • Hermione aveva preso il quadro di Phineas Nigellus da Grimmaul Place, quadro che comunicava con quello nell’ufficio di Silente.
    • Interrogano il dipinto per venire a sapere che Silente stesso aveva usato la spada l’anno prima.
    • Dopo doveva averla nascosta e doveva aver messo nella bacheca una copia falsa.
  9. La casa dei Lovegood non viene distrutta dai Mangiamorte, ma esplode perché lo stesso Xenophilius tocca il corno appeso sul soffitto che, come aveva fatto notare Hermione, era il corno di un Erupment.
  10. Da questo punto passano mesi prima che i Ghermidori li trovino e li catturano e ci riescono solamente perché dopo mesi, erano tornati a usare il nome “Voldemort“.
    • Parola che era stata incantata proprio per far cadere tutti gli incantesimi di protezione di chi la pronuncia e trovare tutti coloro che si nascondevano.

Sta diventando sempre più difficile scegliere dieci differenze.

Quindi, se come me non siete soddisfatti, vi lascio gli altri articoli in cui parliamo di tutto ciò che hanno cambiato nei film.

Potete leggere anche:
Dal libro al film: I Doni della Morte – Parte 1
Curiosità: I Doni della Morte – Parte 1
Le lezioni di Silente

Se l’articolo vi è piaciuto fatemelo sapere con un commento, condividete l’articolo e per non perdervi altri contenuti seguitemi su FacebookInstagram, o sugli altri social che trovate sulla destra o in alto.

Se ancora non mi seguite, andate subito a iscrivervi al canale Youtube!

Vi lascio anche la mia pagina Ko-fi e qui sotto trovate anche i miei link di affiliazione, se volete aiutarmi a sostenere questo progetto.

Alle.


i-doni-della-morte

I Doni della Morte; Romanzo – Amazon oppure scegli l’edizione che preferisci sullo shop di Libri, Sogni e Realtà

 

harry-potter-locandina-7

I Doni della Morte – Parte 1: Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Ibs

 


No votes yet.
Please wait...
Voting is currently disabled, data maintenance in progress.

Informazioni su Alle

Ciao, mi chiamo Allegra. Leggo da quando ho memoria, anche se, devo ammettere che inizialmente guardavo solo le figure. Alcuni anni fa ho creato Libri, Sogni e Realtà, un blog in cui parlare di libri, film e serie tv, principalmente che non mi sono piaciuti e in cui mostro le differenze di molte trasposizioni cinematografiche. Da pochi mesi ho aperto anche un canale Youtube in cui affronto argomenti simili.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *