Curiosità: Harry Potter e i Doni della Morte – parte 1

i-doni-della-morte

Curiosità: Harry Potter e i Doni della Morte – parte 1

L’ultimo romanzo della saga Harry Potter e i Doni della Morte, è uscito in lingua originale nel 2007, noi lo abbiamo potuto leggere in italiano solamente nel 2008.

Il film è stato diviso in due parti, la prima è uscita al cinema nel 2010 e fu diretto ancora una volta da David Yates e sceneggiato da Steve Kloves, che erano già comparsi in altri titoli della saga.

Le riprese si sono svolte nel 2009, in contemporanea con quelle della parte 2.

Curiosità

La trasposizione de I Doni della Morte, come sappiamo, è stata divisa in due parti, questo ha permesso di affrontare molti più avvenimenti, che in questo titolo erano fondamentali, rispetto agli altri film.



Tuttavia, alcuni pezzi sono stati tagliati, adesso andremo a vedere i dettagli a cui nella versione cinematografica abbiamo dovuto rinunciare, dalle più fondamentali, alle più inutili, ma che io ho trovato interessanti (come il primo punto dell’elenco).

Balzerò un po’ da un evento all’altro, quindi cerco di andare in ordine con il film, così si dovrebbe capire.

  • I Malfoy hanno dei pavoni in giardino!

  • Veniamo a sapere del matrimonio di Lupin e Tonks durante la riunione di Voldemort. Il Signore Oscuro chiede ai Malfoy, che già da ora non sembrano molto entusiasti, e a Bellatrix, se avere lui in casa fosse un piacere ancora più grande di quel lieto evento. Ovviamente il fatto che una loro nipote, sebbene appartenga al lato della famiglia già diseredato, abbia sposato un licantropo, è motivo di grande imbarazzo per dei Mangiamorte.

  • Questa è solamente una mia ipotesi e, mentre leggevo, potrei essere stata influenzata dalle informazioni che già avevo. Ma, mi è sembrato, da come Elphias Doge parli di Silente nel suo memoriale sulla Gazzetta, che tra i due ci fosse stato qualcosa di più, che non fossero stati solamente buoni amici.
  • Sulla Gazzetta c’è anche un’intervista fatta alla Skeeter sul libro che aveva appena scritto su Silente.

  • Il pezzo di vetro che Harry, nel film, tira magicamente fuori dal nulla, arriva dal regalo che Sirius gli aveva fatto nell’Ordine della Fenice. Era lo specchio che gli aveva dato per comunicare con lui, al sicuro dalla Umbridge e che Harry non aveva mai usato. Era finito nel fondo del baule e si era rotto. Quello era il pezzo più grande che gli era rimasto.
    Non è un frammento dello specchio che adesso ha Aberforth.


  • doni-della-morte-partenza-dursleyArthur e Kingsley sono andati a far visita ai Dursley, durante i primi giorni di vacanze, per avvertirli che appena Harry avrebbe compiuto 17 anni, la protezione si sarebbe dissolta e anche loro sarebbero stati in pericolo.
  • I Dursley vorrebbero che fosse Kingsley a far loro da scorta, ma spiegano che lui è occupato con il Primo Ministro babbano e che quindi non può occuparsi di loro.
  • Dudley, quando vede che stanno andando via senza Harry, si ferma perché non capisce il motivo per cui non vada con loro, visto che sono una famiglia, e vuole sapere che fine farà.
  • Una volta che i Dursley hanno lasciato la casa e Harry è pronto ad andarsene, l’incantesimo si spezza anche se manca qualche giorno al compleanno, perché quel luogo ha smesso di essere la sua casa.

  • Non portano tutti e sette gli Harry Potter alla tana, ma hanno messo gli incantesimi protettivi in più case di membri dell’Ordine o di persone collegate ad esso (come quella di zia Muriel), così i Mangiamorte anche i mangiamorte avrebbero dovuto dividersi.
  • Il vero Harry, con Hagrid, si dirigerà verso casa dei genitori di Tonks, da lì ci sarà una Passaporta collegata alla Tana. Anche in tutte le altre case ci sono delle Passaporte, programmate per orari diversi, per questo alla Tana sanno in che ordine dovrebbero arrivare.

  • C’è la stessa battuta sul tatuaggio di Harry, sul fatto che Ginny aveva mentito, ma nel film non ha senso, perché Harry e Ginny non sono mai stati veramente insieme. Nel libro, alla fine del sesto anno, sono stati insieme e c’era la voce sul tatuaggio di Harry.
  • Insieme ai vestiti di Harry, i falsi-Harry hanno con sé anche i bagagli uguali, con tanto di gabbie con delle civette impagliate.

trasporto-harry-i-doni-della-morte

  • Devono portarlo via in quel modo perché, oltre alla Traccia, Pius O’Tusoe (che in questo momento è controllato dai Mangiamorte) ha reso punibile con la carcerazione collegarsi alla casa di Harry con la Metropolvere, piazzarci una Passaporta o Smaterializzarcisi. Tutto quanto, naturalmente, per la sicurezza di Harry.
  • Il turbo alla moto di Hagrid, è stato aggiunto da Arthur. Dal tubo di scappamento escono degli oggetti, tipo muri, reti ecc, che servono ad ostacolare i nemici.
  • Ora il colpo più duro, oltre a Edvige: uno dei Mangiamorte, quello contro cui Harry usa un expelliarmus e non un incantesimo più pericoloso, è Stan Picchetto, che era finito ad Azkaban l’anno precedente e che Harry aveva più volte difeso.

  • Ron e Tonks ci hanno messo tanto ad arrivare perché Bellatrix voleva colpire Tonks più di quanto volesse Harry. a causa del suo matrimonio con un lupo mannaro.
  • George è stato colpito da Piton con un Sectumsempra.
  • L’idea dei sette Harry, è stata di Mundungus, per questo pensano che non sia stato lui a tradirli, visto che evidentemente i Mangiamorte sembravano essere a conoscenza solo della data, ma non dei doppioni.
  • Voldemort si è gettato prima su Moody, poi su Kingsley, pensando che lo avrebbero portato degli Auror esperti.
  • Bill e Lupin, dopo che tutti sono tornati, vanno a cercare il corpo di Malocchio, ma non trovano nulla.

  • Il matrimonio si sarebbe dovuto tenere in Francia, ma hanno convinto Fleur a celebrarlo alla Tana, così potevano tenere Harry al sicuro.

  • Adesso la Tana è diventata ufficialmente la sede dell’Ordine, perché dopo la morte di Silente, il Custode Segreto, tutti quelli a conoscenza del luogo, Piton compreso, sono diventati in automatico Custodi Segreti.

  • La Pozione Polisucco che hanno con loro era la scorta personale di Malocchio, che Hermione era riuscita a rubare sotto il naso della signora Weasley.
  • Molly, infatti, sta facendo di tutto per tenere separati Harry, Ron ed Hermione, riempiendoli di compiti. Cerca di evitare che si organizzino per andarsene.
  • Harry non vuole che i suoi amici rischino per lui, ma poi gli raccontano cos’hanno fatto per proteggere le loro famiglie.
    -Hermione, come nel film, ha eliminato sé stessa dalla memoria dei suoi genitori, non ha usato l’incantesimo obliviante, ha modificato loro la memoria. Inoltre li ha convinti che avrebbero sempre voluto trasferirsi in Australia. Così lontani saranno al sicuro, se tutto fila liscio sembrerà che lei sia partita coi genitori, invece che con Harry.
    -Ron, invece, lo porta in solaio e gli mostra il loro Ghoul. Fred e George lo hanno aiutato a trasformarlo, adesso ha i capelli rossi, è pieno di pustole e porta il pigiama di Ron. Quando loro partiranno si trasferirà nella sua camera e tutti diranno che è malato di Spruzzolosi. Se anche andranno a controllare, nessuno si avvicinerà abbastanza per accorgersi dell’inganno, perché è una malattia molto contagiosa.


  • Come ho scritto nelle Differenze, Hermione aveva trovato i libri sugli Horcrux, che Silente aveva tolto dalla biblioteca. Sanno già che il veleno di Basilisco può distruggere gli Horcrux.
  • In realtà il punto è che serve qualcosa di talmente potente che non permetta all’Horcrux di autoripararsi e il veleno di Basilisco ha solo un antidoto: le lacrime di Fenice. Tuttavia si tratta di incantesimi o oggetti molto pericolosi da portare in giro.
  • Ron chiede se sia possibile che anche rompendo il contenitore, il pezzo di anima non possa andarsene in giro. Hermione spiega che gli Horcrux sono l’opposto di un corpo umano: se il corpo viene ferito, l’anima rimane integra, ma il pezzo di anima in un Horcrux dipende fortemente dal suo contenitore.

  • Quando vede che Voldemort è andato a cercare Gregorovich, Harry sa che ha già sentito quel nome, ma non riesce a ricordare dove.

i-doni-della-morte-george-weasley

  • Il compleanno di Harry: diventa maggiorenne e per tradizione si regala un orologio. I signori Weasley gli regalano quello appartenuto ad uno zio di Ron.
  • Ron gli regala un libro intitolato “Dodici passi infallibili per sedurre una strega”.  Guardando Ron con Hermione si immagina quali capitoli potrebbe trovarci.
  • Hagrid gli ha preso un Mokessino, ovvero un sacchetto che si può appendere al collo e dal quale solo il proprietario può estrarne il contenuto. Molto utile nel suo viaggio.
  • Poi c’è il regalo di Ginny. Lei lo chiama nella sua camera per consegnarglielo: un bacio per ricordarsi di lei quando sarà via.
  • Ron piomba in camera furioso, va con Harry in cortile e gli urla contro per averla lasciata e poi darle false speranze in quel modo.

  • ron-e-krum-doni-della-morteAl matrimonio è presente anche Viktor Krum. Lui ha riconosciuto il simbolo alla collana di Lovegood, e dice a Harry che quello era il simbolo di Grinderwald che ha ucciso suo nonno. Vorrebbe picchiare Xenophilius.
  • Ho già detto nelle Differenze che era presente anche Krum e che Ron non era affatto felice. Vorrei ricordare a tutti la sua faccia, nell’immagine accanto, impagabile.

  • Una volta a Grimmauld Place, ricevono un messaggio da Arthur, dice loro che la famiglia è al sicuro e di non rispondere, perché vengono tenuti d’occhio.
  • Il suo Patronus è una donnola.
  • Harry vede che Voldemort sta facendo torturare da Draco, i Mangiamorte che lo hanno chiamato solo per dirgli che non sono riusciti a prendere Harry.

  • Le pareti della stanza di Sirius sono completamente tappezzate da stendardi di Grifondoro, foto di ragazze babbane e moto, incollate con incantesimi di adesione. Tutto per dare fastidio ai suoi genitori, appartenuti alla casata di Serpeverde e assolutamente anti-babbani.
  • C’è anche una foto di Sirius con James, Lupin e Peter, ma come tutto il resto non si può staccare e Harry non può prenderla.
  • Tra tutte le cose sparse nella stanza, trova una lettera che sua madre, Lily, aveva spedito a Sirius. In quelle righe parla anche del gatto che Harry aveva investito con la sua nuova scopa giocattolo. Ho letto un’ipotesi, che io trovo molto, molto carina (credo di averlo anche già scritto), secondo cui Grattastinchi sia proprio il gatto dei Potter, scappato dopo la notte del 31 ottobre.

Come ha fatto Regulus Black ad entrare in possesso del medaglione?

regulus-black-medaglioneQuando era ancora un Mangiamorte, il Signore Oscuro si era fatto prestare il suo elfo domestico, Kreacher.

Voldemort lo ha portato alla grotta, per fargli bere la pozione e successivamente depositare l’Horcrux sul fondo del bacile. Quando non ebbe più bisogno dell’elfo, se ne andò, lasciandolo lì in preda alle allucinazioni e alla sete.

Kreacher si era trascinato fino all’acqua e aveva cercato di bere, venendo attaccato dagli Inferi, ma il suo padrone, Regulus, gli aveva ordinato di tornare a casa, una volta terminato il compito, così Kreacher aveva dovuto obbedire agli ordini ed era riuscito a fuggire.

Poco tempo dopo, Regulus si fa accompagnare da Kreacher nella grotta, gli ordina di scambiare i medaglioni, portare a casa quello vero e poi distruggerlo. Gli ordina anche di lasciarlo lì.

Kreacher, perciò, ha assistito alla morte del suo amato padrone, senza poter fare assolutamente nulla.


  • Harry, anche grazie ad Hermione, riesce ad essere più gentile con Kreacher che da quel momento, si dimostra felice di eseguire gli ordini di Harry, la casa è pulita e prepara dei pasti eccellenti.
  • Dopo che ha portato da loro Mundungus, Harry per ringraziarlo, gli regala anche la copia del medaglione che era appartenuta a Regulus.
  • Kreacher colpisce Mundungus con una padellata in faccia, quando chiama i tesori dei Black “robaccia”.

  • Ricevono la visita di Remus. Racconta che i Mangiamorte hanno perquisito la Tana, ma che non ci sono state vittime. Hanno torturato i signori Tonks, adesso sono un po’ scossi, ma stanno bene.
  • Nessuno a parte l’Ordine sapeva che Harry era alla Tana, nessuno di loro ha parlato e Scrimgeour prima di morire non ha detto nulla.
  • Come scusa alla caccia all’uomo che stanno facendo, stanno usando il fatto che Harry poteva avere delle informazioni sulla morte di Silente.
  • Hogwarts è diventata obbligatoria, mentre prima si poteva scegliere un’altra scuola o anche di studiare a casa.
  • Lupin è andato lì perché vorrebbe partire con loro, per proteggerli. Scoprono che Tonks aspetta un bambino, così Harry lo caccia via in malomodo, perché Remus vuole abbandonare suo figlio, quando lui ha dovuto vivere senza i genitori, perché erano morti.

  • ministero-della-magia-doni-della-mortePrima di lasciare l’ufficio della Umbridge, Harry toglie l’occhio di Moody dalla porta. Per questo al Ministero capiscono di avere degli intrusi.
  • Hermione (con le sembianze di Mafalda) si complimenta con la Umbridge per il medaglione che portava al collo, lei sostiene che si tratta di un antico cimelio di famiglia, i Selwyn.
  • Harry (che è sotto il mantello, dietro Hermione), perde la testa per la menzogna e la schianta.
  • Hermione duplica il medaglione, affinché la Umbridge non si accorga del furto.

  • Ci sarebbero altri incantesimi per ricostruire il pezzo di braccio che era rimasto indietro, ma Hermione ha paura di sbagliare e peggiorare la situazione.
  • Il primo bosco in cui si nascondono è quello dove c’è stata la Coppa del Mondo.
  • Harry seppellisce l’occhio di Alastor sotto un albero e incide una croce sulla corteccia.

  • Harry è convinto che la sua bacchetta abbia agito da sola contro Voldemort, la notte in cui è stato portato alla Tana. Per cui crede che Voldemort stia cercando Gregorovich per sapere che cosa sia successo, visto che Ollivander non lo sapeva.
  • Capisce che non è così, quando lo uccide dopo che Gregorovich gli dice che qualcosa gli era stato rubato.
  • Ron pensa che stia cercando di fabbricare un altro Horcrux.

  • Si spostano vicino ad un villaggio, per procurarsi del cibo. Infatti, non si può far apparire cibo dal nulla, si può fare un incantesimo d’appello, se si sa dove si trova, si può moltiplicarlo o trasformarlo, ma non crearlo. Vale anche per l’oro.
  • Ci è andato Harry, con il mantello, ma si è fermato perché ha visto dei Dissennatori arrivare e non era riuscito ad evocare un Patronus.
  • Hermione fa due più due e capisce che deve essere a causa dell’Horcrux che aveva al collo.

  • Non sanno dove sbattere la testa e così provano ad andare all’orfanotrofio che era stata la prima casa di Voldemort.
  • È stato trasformato in un palazzo pieno di uffici, ma in ogni caso Harry sapeva che lì non poteva esserci nascosto un Horcrux, visto che per Voldemort quel posto era stato come una prigione.

  • Una sera stanno mangiando e sentono delle voci. Devono usare le orecchie oblunghe per poterle sentire chiaramente attraverso gli incantesimi protettivi.
  • Scoprono che si tratta di un gruppo di tre maghi e due goblin, tra cui Ted Tonks, il padre di Ninfadora, Dean Thomas e Unci-Unci.
  • Ted si è rifiutato di registrarsi come Nato Babbano ed è scappato per far stare al sicuro sua moglie e sua figlia.
  • Dean, invece, non sa chi sia suo padre, perché se n’è andato quando era piccolo e non ha prove che fosse un mago.
  • I goblin, invece, sebbene non prendano partito, si sono rifugiati perché si erano rifiutati di svolgere dei compiti che non ritenevano degne della loro specie.
  • Li sentono parlare di Hogwarts, Piton ha mandato la spada di Grifondoro alla Gringott, Unci-Unci, però l’aveva riconosciuta come falsa, ma per vendetta non aveva detto nulla.
  • La spada era stata spostata dopo che dei ragazzi avevano provato a rubarla, Unci-Unci lo ha saputo da Bill Weasley, perché tra quei ragazzi c’era sua sorella. Lei insieme ad un paio di suoi amici, Neville e Luna, ovviamente.
  • Chiedono al dipinto di Phineas Nigellus informazioni sulla spada ed è lui a dire loro che la spada non ha bisogno di manutenzione, perché assorbe solo ciò che la fortifica.
  • Ron se ne va e il mattino successivo, Hermione ci mette molto più tempo del solito a prepararsi per partire, evidentemente sperando che Ron torni sui suoi passi.

godric'shollows-doni-della-morte

  • Nella piazza di Godric’s Hollow c’è una statua ai caduti, un obelisco che si trasforma e raffigura, Lily e James Potter, con Harry tra le braccia.
  • Quando un mago tocca il cancello della vecchia casa dei Potter, appare un cartello con scritto che la casa è stata lasciata com’era dopo l’attacco, in memoria di Lily e James. Molti maghi hanno lasciato le loro firme e dediche attorno. Le più recenti augurano a Harry buona fortuna.

  • A casa di Bathilda, Harry sente il medaglione agitarsi e pensa che sia perché sente vicino la spada che potrà distruggerlo. In realtà è probabile che senta l’altro pezzo di anima nel serpente, però, dovrebbe agitarsi anche in vicinanza di Harry, visto che anche dentro di lui c’è un pezzo di Voldemort. Quindi non so.
  • Riescono a scappare appena in tempo, Nagini aveva mandato un messaggio a Voldemort. Harry era riuscito a sentire Voldemort che le diceva di trattenerlo.
  • In quel momento, Harry, rivive tutta la notte in cui i suoi genitori sono morti, dal punto di vista di Voldemort.
  • Quando si sveglia, Hermione è molto preoccupata, non riusciva a togliergli gli Horcrux e ha dovuto usare un incantesimo tagliuzzante e adesso ha una cicatrice rettangolare. Era anche stato morso da Nagini e ha usato l’essenza di Dittamo per il veleno.

  • Grindelwald è il pronipote di Bathilda Bagshot.
  • Ha conosciuto Silente quando ha passato del tempo a casa sua.
  • Nel libro della Skeeter c’è una lettera in cui anche Silente parla di prendere il potere sui babbani, per il bene superiore.
  • Dopo la morte di Ariana, Grindelwald vuole subito tornare a casa. Aberforth al funerale da un pugno ad Albus. La Skeeter insinua che Ariana sia stata una vittima di qualche rito Oscuro.

  • Una volta distrutto il medaglione, Harry racconta a Ron che Hermione ha pianto per una settimana dopo che se n’è andato e gli dice che per lui Hermione è come una sorella.
  • Ron ha sentito la voce di Hermione provenire dal Deluminatore solamente la mattina di Natale, perché prima di allora Harry e Hermione avevano evitato di pronunciare il suo nome.
  • Ron è stato da Bill e Fleur perché si vergognava di dire agli altri familiari che li aveva mollati.

  • Il Patronus di Silente è una Fenice, vabbé credo che si poteva tranquillamente indovinare.

disegno-i-doni-della-morte

  • A casa dei Lovegood, Harry nota uno strano copricapo. Xenophilius spiega che è il diadema perduto di Priscilla Corvonero.
  • I tre si dividono su quale Dono fosse migliore: Hermione sceglie il mantello, Ron la bacchetta e Harry la pietra. Inutile spiegare le motivazioni delle scelte.
  • Luna ha dipinto sul soffitto della sua camera lei insieme a Neville, Ginny, Harry, Ron e Hermione, circondati dalla parola “amici”, ripetuta centinaia di volte a formare una lunga catena.

  • La stazione che Ron ha trovato si chiama Radio Potter.
  • Il presentatore è Lee Jordan.
  • doni-della-morte-parte-1-ghermidoriImparano che Ted Tonks e Dirk Cresswell (il terzo mago che era nel gruppo che avevano sentito nel bosco, che era riuscito a scappare dal ministero anche grazie ad Arthur Weasley, che si vede nell’immagine), sono morti insieme al secondo goblin.
  • Alla radio come ospite ci sono Kingsley e i gemelli Weasley.
  • Hagrid stava per essere arrestato per aver dato una festa pro-Harry, ma è riuscito a scappare.

  • Quando vengono presi dai Ghermidori, Harry dice di essere un Serpeverde e se la cava solo perché sa dire dove si trova la loro Sala Comune.
  • Draco è a casa perché sono le vacanze di Pasqua. Hanno bisogno di lui, perché oltre al fatto che Harry è quasi irriconoscibile, la bacchetta che ha con sé non corrisponde alla descrizione che hanno. Sicuramente non vogliono chiamare il Signore Oscuro per sbaglio.
  • Quando Codaliscia va nelle segrete, cerca di strangolare Harry, ma lui gli ricorda che gli ha salvato la vita e che è in debito, così lo lascia andare. A causa di quel gesto di pietà, la mano che gli ha donato Voldemort gli si chiude sulla gola. Harry e Ron provano a fermarla, ma non ci riescono.
  • Appena Unci-Unci assicura a Bellatrix che la spada è un falso, chiama Voldemort. Harry lo vede uccidere un vecchio (non capisce che si tratta di Grinderwald), dopo che gli aveva detto che non aveva mai avuto quello che cercava e che nemmeno lui l’avrebbe mai posseduta.

  • Harry vuole seppellire Dobby senza magia, “come si deve”.
  • Ron e Dean lo aiutano e quando la tomba è abbastanza profonda, Harry stringe Dobby nel suo giaccone, Ron si toglie le scarpe e le calze e gliele infila, e Dean gli regala il suo berretto.
  • Poi gli si avvicinano e Luna dice che dovrebbero chiudergli gli occhi.

villa-conchiglia-dobby-lapide

La prima parte dei Doni della Morte è terminata, se volete continuare potete leggere: Curiosità: I Doni della Morte – parte 2.

Se siete rimasti indietro, invece correte subito a leggere: Dal libro al film: I Doni della Morte – parte 1

Vi saluto e, mi raccomando, se volete rimanere aggiornati, oppure semplicemente aiutarmi, andate a mettere un mi piace alla pagina Facebook, seguitemi su Instagram o sugli altri social che trovate sulla destra (o in alto), condividete e commentate.

A presto, Alle.


i-doni-della-morte

I Doni della Morte; Romanzo – Amazon, Feltrinelli

harry-potter-locandina-7

I Doni della Morte – Parte 1: Amazon, Feltrinelli


No votes yet.
Please wait...

Informazioni su Alle

Ciao, mi chiamo Allegra. Leggo da quando ho memoria, anche se, devo ammettere che inizialmente guardavo solo le figure. Alcuni anni fa ho creato Libri, Sogni e Realtà, un blog in cui parlare di libri, film e serie tv, principalmente che non mi sono piaciuti e in cui mostro le differenze di molte trasposizioni cinematografiche. Da pochi mesi ho aperto anche un canale Youtube in cui affronto argomenti simili.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *