Dal libro al film: Harry Potter e la Pietra Filosofale

harry-potter-locandina-1

Introduzione

Harry Potter e la pietra filosofale, il primo titolo della saga di J.K. Rowling, è stato pubblicato il 26 giugno 1997, ed è diventato un film nel 2001, diretto da Chris Columbus, sceneggiato da Steve Kloves e prodotto da David Heyman e distribuito dalla Warner Bros.

Come tutti noi sappiamo i tre protagonisti principali (sebbene in realtà la saga ha una marea di personaggi centrali) sono Harry Potter, Ron Weasley ed Hermione Granger, interpretati, in ordine, da Daniel Radcliffe, Rubert Grint ed Emma Watson.
È noto ormai che la Rowling ha voluto che l’intero cast dei film fosse di origine britannica o irlandese, com’era nelle pagine dei suoi libri.

Differenze

harry-potter-hogwartsQui ci saranno per lo più le differenze, ma solamente nelle scene che sono state effettivamente riportate all’interno del film, se volete trovare tutte le parti che sono state tagliate nella trasposizione leggete: Curiosità: Harry Potter e la Pietra Filosofale
Iniziamo subito!

  • La McGrannit è rimasta fuori dalla casa dei Dudley tutto il giorno, ma non sa se è vero che i Potter sono morti, è andata lì seguendo delle voci per chiedere a Silente conferma.
  • Nel film la scena si chiude con un primo piano sulla cicatrice di Harry, poi c’è un taglio e viene presentato il titolo. Ora, forse sono io, che mi dimentico sempre i particolari dei libri, ma avevo dato per scontato che dopo il taglio avessero bussato alla porta… Invece no!
    Il piccolo Harry è rimasto lì finché Petunia non ha aperto la porta alla mattina per mettere fuori le bottiglie del latte!


  • Quando Dudley fa i capricci per i suo trentasei regali, Vernon lo loda, dicendogli che fa bene a pretendere tutto ciò che gli spetta, proprio come lui.
  • Allo zoo c’è anche il migliore amico di Dudley.
  • È il serpente che inizia ad interagire per primo con Harry, e quando il ragazzo gli pone delle domande e il serpente gli risponde, Harry non si sorprende minimamente, non batte ciglio.
  • Il vetro scompare, ma poi non ricompare.
  • L’amico di Dudley, più tardi, dice ai suoi zii che Harry stava parlando con il serpente, così Harry viene punito fino ad estate inoltrata (il compleanno di Dudley è a giugno).

harry-potter-film-1



  • Harry non si dà per vinto, quando lo zio gli tira via la lettera dalle mani, inizia ad urlare di restituirgliela. Anche Dudley non ha idea di che cosa si tratti, così vuole vedere a tutti i costi la lettera, ma Vernon e Petunia lo ignorano. Lui che non è abituato a non essere ascoltato immediatamente inizia a piagnucolare.
    Vernon caccia fuori dalla stanza sia lui che Harry.
  • Prima di arrivare in quella casa su uno scoglio, girano in macchina tutto il giorno, per tutto il paese, finché Vernon non trova quel posto e si fa prestare la barca di un uomo.
  • Hagrid entra chiedendo una tazza di tè e cacciando Dudley dal divano, chiamandolo ciccione. Un po’ sgarbato, devo dire.
  • Riconosce immediatamente Harry.
  • Armeggia col fuoco del camino, ma gli altri non riescono a vedere niente.
  • Gli racconta in quel momento di Voldemort (la scena che nel film c’è quando stanno mangiando al Paiolo Magico, in cui dice di non saperlo scrivere).
  • Fa spuntare la coda a Dudley, anche se in realtà il suo intento era quello di trasmutarlo completamente in maiale. In realtà il poveretto non ha nemmeno la faccia immersa nella torta.
  • Si scopre che il compito di consegnare la lettera è stato affidato ad Hagrid. Infatti non ci sono decine di gufi che si erano affollati intorno a casa dei Dursley.
  • Quella notte dormono nella catapecchia, insieme ad Dursley e il giorno dopo arrivano sulla terraferma con la barca. (Non ho idea di come i Dursley siano tornati a casa loro, poi).

  • Hagrid dice tranquillamente il numero della camera blindata, non è un segreto, visto che dopo Harry lo vede in ogni caso.
  • Hagrid manda Harry da solo a comprare l’uniforme, perché deve riprendersi dopo la corsa col carrello alla Gringott.
    Qui Harry incontra per la prima volta Malfoy e non gli fa per niente una buona impressione ( ovviamente visto che inizia a fare discorsi contro i mezzosangue dopo un minuto dal loro incontro…)
  • Hagrid arriva con due coni gelato, successivamente vanno insieme da Ollivander e poi a prendere Edvige.
  • Ollivander prende le misure di Harry per scegliere la bacchetta. Quando gli porge una bacchetta per provare, Harry non fa nemmeno in tempo a muoversi che il mago ha già capito se va bene o meno.

Generici Statici Image Banner 760 x 54


  • Harry passa l’ultimo mese a casa dei suoi zii e sono loro a portarlo alla stazione di King’s Cross.
  • Non chiede al capotreno dove si trovi quel binario, ma dov’è il treno che parte per Hogwarts, lui non l’ha mai sentita e quando Harry non sa spiegare nemmeno la regione in cui si trova, perde la pazienza.
  • Harry non svuota il carrello dei dolci, ma prende solo un numero discreto di caramelle che poi divide con Ron.
  • Arriva prima Neville da solo, per chiedere del suo rospo, poi torna insieme ad Hermione.
  • È Ron sul treno a raccontare ad Harry che hanno cercato di rapinare la Gringott
  • Anche Malfoy, insieme a Tyger e Goyle, va a bussare al loro scompartimento, si mettono a litigare per la cattiverie che aveva iniziato a dire e alla fine Crosta morde Goyle e i tre scappano.

  • I nomi vengono chiamati in ordine alfabetico, per andare dal Cappello Parlante, in realtà. Nemmeno nei primi libri si capisce bene, visto che la traduzione ha cambiato la maggior parte dei nomi.
  • Quando Ron e Harry si perdono il primo giorno, non fanno tardi a Trasfigurazioni, bensì finiscono al terzo piano e vengono sgridati da Gazza.
  • Alla lezione di Pozioni (sebbene questa aggiunta sia spassosa), Harry non sta prendendo appunti. Quindi sì Piton se la prende con lui a caso, alla terza domanda Harry gli fa notare che Hermione sa le risposte e così Piton toglie dei punti a Grifondoro.

  • Si capisce che Hagrid non vuole dirgli qualcosa sulla tentata rapina alla Gringott. Harry arriva quasi subito a capire che qualcuno stava cercando di rubare quello che aveva prelevato Hagrid e che adesso si trova nella scuola.

  • Durante la prima lezione di volo, Neville si stacca da terra per sbaglio quando Madama Bumb sta ancora contando (non ha per niente senso che nel film gli facciano storie quando era già arrivata a tre).
  • Malfoy vuole nascondere la Ricordella su un albero.
  • È Oliver Baston che dice alla McGranitt che devono procurare ad Harry una Nimbus 2000. Quando la professoressa gliela fa arrivare il pacchetto è accompagnato da un biglietto che dice di non aprirla a tavola.

  • Quando incontrano Fuffi per la prima volta, insieme a loro c’è anche Neville, e stavano scappando da Gazza perché sono in giro a mezzanotte (nelle curiosità scoprirete il perché).
  • I primi rapporti tra Ron, Harry ed Hermione, fino alla metà del libro sono veramente gelati. Lei si intromette nei loro discorsi solo per sgridarli perché fanno perdere punti al Grifondoro (punti che fa guadagnare lei).
  • Seamus non fa scoppiare la sua piuma mentre cerca di farla levitare. Si era messo a stuzzicarla con la punta della bacchetta e questa ha preso fuoco.

  • La notte di Halloween sentono che Hermione si trova in bagno ascoltando per sbaglio la conversazione di Calì con la sua amica Lavanda.
  • Raptor corre fino al tavolo degli insegnanti per avvertire del troll e prima di svenire dice: “Un troll… nei sotterranei… pensavo di doverglielo dire”.
  • Mentre vanno nel bagno delle ragazze vedono Piton sparire in un corridoio e Harry si chiede come mai non vada con gli altri insegnanti.

olivander-harry-potter

  • La squadra di Quiddich entra in campo a piedi e decolla dopo il fischio di inizio.
  • Hermione quando va ad appiccare fuoco al mantello di Piton, urta Raptor per sbaglio e lo fa cadere.
  • Ok, qui c’è una cosa che non ha senso: quando Harry riesce a rimontare sulla scopa si mette una mano davanti alla bocca e sputa il boccino. Ora com’è possibile? Se lo è tenuto in bocca tutto il tempo? Perché prima che la sua scopa impazzisse c’era stato anche un fallo… è passato un po’ di tempo. Perché non lo ha tirato fuori prima?

  • Ron riconosce immediatamente il mantello dell’invisibilità appena lo vede. È fatto di un tessuto leggero e argenteo che sembra acqua.
  • La notte in cui si intrufola in biblioteca non becca Piton e Raptor. Li vede parlare in modo furtivo due volte: uno nella sala insegnanti e l’altro nella foresta proibita.
  • Lo specchio si trova in una stanza piena di banchi e sedie ammassati alle pareti.
  • Dice a Ron dello specchio solo la mattina successiva ed è convinto che ti mostri la tua famiglia. Infatti Harry non vede solo i suoi genitori, ma anche molti altri suoi parenti.


  • Anche se non trovano niente su Nicolas Flamel Hermione non suggerisce di guardare nel reparto proibito. L’Hermione del primo anno non lo farebbe mai e poi mai.
  • Trovano finalmente Flames quando Neville prende una Cioccorana e trova la figurina di Silente. Harry si ricorda di averlo letto sul treno per Hogwarts. Poi Hermione si ricorda dove lo aveva letto  e va a prendere la sua “lettura leggera”.
  • I ragazzi trovano Hagrid in biblioteca e gli dicono di essere a conoscenza della Pietra, così lui gli invita a prendere il té perché lì non è sicuro parlarne.
  • Vogliono che Hagrid dica loro da cosa è protetta la pietra, lui, non lo sa, ma non glielo potrebbe dire in ogni caso. Gli rivela, però, quali insegnanti hanno contribuito.

  • L’uovo di drago si schiude solo qualche giorno dopo e i ragazzi sono impegnati a dare una mano ad Hagrid col cucciolo per un paio di settimane. Riescono a convincerlo a mandare Norberto in Romania da Charlie.
  • Nessuno scopre che Hagrid aveva un drago, anche se Draco ha sentito delle voci e cerca di far beccare Hermione e Harry quando lo consegnano agli amici di Charlie.

  • In punizione ci vanno qualche giorno dopo e non c’è Ron, visto che quando Hermione e Harry sono stati beccati lui si trovava in infermeria, perché Norberto l’aveva morso. Nella foresta quella sera ci sono Hermione, Harry, Malfoy e Neville. E ovviamente Hagrid. Se volete sapere come mai Neville sia finito lì leggete Curiosità: Harry Potter e la pietra filosofale.
  • Entrano nella foresta proprio con lo scopo di trovare l’unicorno ferito.
  • Inizialmente Malfoy e Neville vanno isieme, ma Draco spaventa Neville e Hagrid deve correre da loro. Così Hagrid decide di mandare Harry con Draco.
  • Incontrano tre centauri, ma solo Fiorenzo si dimostra disponibile nei confronti di Harry e viene sgridato dagli altri due per essersi immischiato in affari che non lo riguardano.
  • A Harry fa male la cicatrice dalla notte in cui sono stati nella foresta.
  • Quando vogliono avvertire Silente, incontrano per sbaglio la McGranitt nell’ingresso, non la cercano nel suo ufficio, e le chiedono dove sia il preside.

la-pietra-filosofale-harry-potter

  • La notte in cui decidono di andare nella botola, Neville non sta seduto al buio. In realtà i tre stavano aspettando che tutti fossero andati a dormire, ma non si erano accorti che Neville era ancora nella sala comune.
  • Arrivati da Fuffi lui non sta più dormendo, non li attacca perché loro sono invisibili. L’arpa è abbandonata ai suoi piedi e Harry si mette a suonare con un flauto che Hagrid gli ha regalato. Dopo lo passa a Hermione, così lui può calare nella botola. Ron lo segue e Hermione si lancia per terza, Fuffi non si sveglia.
  • Le chiavi hanno ali di piume colorate.
  • C’è più di una scopa nella stanza e iniziano a volare tutti e tre per cercare la chiave giusta.
  • Ci sono tutti i pezzi della scacchiera, ma tre di loro lasciano il campo, facendo posto ad Harry, Ron ed Hermione. Così, alla fine della partita, la regina colpisce direttamente Ron e poi lo trascina fuori dalla scacchiera.
  • Hermione segue Harry nella stanza dopo, lo aiuta a risolvere l’indovinello di Piton e poi torna indietro per andare da Ron e a mandare un gufo a Silente.

  • Raptor fa apparire delle corde e lega Harry, liberandolo solo quando Voldemort gli dice di usarlo per trovare la pietra.
  • Harry sviene prima che Raptor vada K.O., quindi quando si sveglia, dopo tre giorni, in infermeria, pensa che sia riuscito a rubare la pietra. Invece Silente è arrivato appena in tempo per salvare sia Harry che la pietra.

  • Hagrid va a trovarlo, in lacrime perché è stato lui a dare l’informazione cruciale a Voldemort. Gli regala l’album di fotografie dei suoi genitori, che ha realizzato lui a mano.
  • Hermione e Ron gli raccontano cos’è successo: Serpeverde ha vinto la coppa delle case (non sanno ancora che Silente stravolgerà tutto), Corvonero li ha battuti a Quiddich. In più sospettano che Silente sapesse tutto fin dall’inizio di quello che stava succedendo a scuola e che lo abbia lasciato apposta ad affrontare Voldemort.
  • Il libro finisce alla stazione di King’s Cross, con Harry che saluta Hermione e Ron e va insieme a suo zio.

Potrebbe interessarvi anche:
Dal libro al film: La camera dei segreti
Curiosità: La pietra filosofale

Per questo articolo è tutto, direi che sono stata abbastanza prolissa, ma ho scritto tutto ciò che mi è sembrato rilevante, so che probabilmente pochi arriveranno fin qui, in ogni caso sono felice di vedervi qui e non ho ancora finito! L’articolo su tutti i pezzi che sono stati tagliati nel film arriverà fra una settimana, come avete letto in alto.

A presto, Alle.


La-pietra-filosofale-libro

La pietra filosofale –AmazonFeltrinelliMondadoriIbs / ebook: Kobo

harry-potter-locandina-1

La pietra filosofale Dvd – Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Ibs


Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...

Informazioni su Alle

Ciao, mi chiamo Allegra. Leggo da quando ho memoria, anche se, devo ammettere che inizialmente guardavo solo le figure. Alcuni anni fa ho creato Libri, Sogni e Realtà, un blog in cui parlare di libri, film e serie tv, principalmente che non mi sono piaciuti e in cui mostro le differenze di molte trasposizioni cinematografiche. Da pochi mesi ho aperto anche un canale Youtube in cui affronto argomenti simili.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *